Sei un nuovo utente ?

ANCE MARCHE

Proroga biennale del Piano Casa nelle Marche
12 Dicembre 2016 

 

 

È stata pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione Marche n. 133 del 7 dicembre 2016 la legge regionale n. 26/2016 che proroga di due anni il c.d. “Piano Casa” nelle Marche, rendendolo operativo fino a tutto il 31 dicembre 2018, normativa di indubbia rilevanza per l’attività delle imprese di costruzioni e l’economia del territorio.

 

Tale legge regionale, che riveste quindi una particolare importanza per tutto il comparto produttivo dell’edilizia, introduce “Modifiche alla legge regionale 8 ottobre 2009, n. 22 (c.d. “Piano Casa”) “Interventi della Regione per il riavvio delle attività edilizie al fine di fronteggiare la crisi economica, difendere l’occupazione, migliorare la sicurezza degli edifici e promuovere tecniche di edilizia sostenibile” e alla legge regionale 4 dicembre 2014, n. 33 “Assestamento del Bilancio 2014”.

In particolare, oltre alla suddetta proroga biennale, la legge regionale Marche n. 26/2016 prevede altresì:

- significativi incentivi aggiuntivi per l’adeguamento sismico degli edifici esistenti, con incremento fino ad un ulteriore 15% della volumetria e della superficie utile lorda SUL, in presenza di adeguamento sismico della struttura portante dell’intero edificio esistente;

- la possibilità di realizzare, negli edifici esistenti, interventi edilizi in deroga ai limiti di cui all’art. 9 del Decreto Ministero LL.PP. n. 1444/68 in materia di standard.

 

Per completezza di informazione, alleghiamo qui di seguito il testo della legge in parola.